Grande Ale Onlus

Progetto di ricerca LLA-T

  • Budget

  • € 60.000,00

Obiettivo: cercare strategie terapeutiche innovative per il miglioramento del successo di cura della Leucemia Linfoblastica Acuta infantile a cellule T resistente alla terapia.

Perchè questo progetto?
La Leucemia Linfoblastica Acuta a cellule T (LLA-T) costituisce il 10-15% delle LLA infantili ed era quella che aveva Alessandro Maria. Nonostante i progressi nella cura, le opzioni terapeutiche per i pazienti con forme resistenti o recidivanti di LLA-T sono ancora molto limitate.

Obiettivi del progetto
Scopo della ricerca è approfondire la conoscenza dei meccanismi di risposta alla terapia della LLA-T e sostenere lo sviluppo di molecole di nuova generazione e di procedure di terapia cellulare in grado di agire in modo specifico nei confronti del tumore, con l’obiettivo finale di incrementare il successo della cura mediante metodi efficaci e meno tossici.

Progetto
Laboratorio Tettamanti di Monza: sviluppo di molecole di nuova generazione e di procedure di terapia cellulare in grado di agire in modo specifico nei confronti del tumore.
Laboratorio di ricerca presso l’ospedale di Parma: opzioni terapeutiche per inibire l’azione del gene NOTCH1 e identificare nuovi farmaci per bloccarlo a livello molecolare.

Dutata del progetto
Poliennale

Modalità
La fondazione GrandeAle sponsorizza la fondazione Tettamanti a Monza («finanziamento a soggetto») che a sua volta dedica un team di ricercatori al progetto «GrandeAle LLA-T» presso la stanza «GrandeAle» del laboratorio di ricerca. La Fondazione, inoltre sponsorizza, sempre con finanziamento a soggetto, il laboratorio di ricerca presso l’ospedale di Parma che dedica un team di ricercatori al progetto «GrandeAle LLA-T».